Arte, cultura e spettacolo

Il canone Rai diventa… elettrico!

Il canone Rai diventa… elettrico!

raidi Michela Stallone
Siamo ormai vicini alla fine di questo anno e, con il nuovo in arrivo è bene non farsi cogliere impreparati sulle novità che riguarderanno da vicino il nostro portafoglio.
A gennaio, come un regalo lasciatoci dalla donna che ‘vien di notte con le scarpe tutte rotte’, scade il pagamento annuale del Canone Rai che quest’anno ci riserva delle belle novità.

Secondo la legge di stabilità 2016, tra i ben informati si vocifera di un abbassamento della tassa di circa 13,50 euro, in piena sintonia con il motto renziano “Pagare di meno ma pagare tutti”. Sulla modalità di pagamento non pochi i dubbi, l’ipotesi più accreditata prevede il pagamento della tassa in due rate, di 50 euro l’una; la vera novità consiste nel fatto che la seconda rata sarà direttamente inclusa nella bolletta elettrica di ciascun utente.

Se quindi è chiaro, che si pagherà di meno, è interessante capire in che modo il governo ha pensato di far pagare tutti, dato che i furbetti hanno sempre trovato, almeno finora, un modo per evadere la discussa tassa con motivazioni più o meno valide. Il pagamento dell’imposta riguarderà solo le prime case (e fin qui nulla di nuovo), e saranno tenuti al pagamento tutti coloro i quali possiedano in casa qualsiasi apparecchio in grado di ricevere il segnale televisivo, compresi Personal Computer, Notebook, Tablet ed, udite udite, anche Smartphone.

Saranno esentati solo coloro che riusciranno a dimostrare di non possedere alcuno strumento in grado di ricevere il segnale TV.
Ottima manovra per gli addetti ai lavori, ma come garantire tutti gli utenti che non vogliono usufruire dei servizi offerti da ‘mamma Rai’, pur non rinunciando ad una connessione Internet? Secondo l’ipotesi qui formulata, saranno comunque costretti al pagamento.
Rimaniamo in attesa di successivi aggiornamenti e repliche,che sicuramente non mancheranno!

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it