Arte, cultura e spettacolo

“Matematica e Bellezza. Fibonacci e il Numero Aureo”, mostra a Castel del Monte

Resterà aperta al pubblico fino al 15 novembre 2016 la mostra a cura del professor Antonio Zichichi che mette in relazione le discipline della matematica e dell’arte

Questo articolo è stato visualizzato 6.081 volte. Leggi altri articoli di: Antonella Tomaselli.

“Matematica e Bellezza. Fibonacci e il Numero Aureo”, mostra a Castel del Monte
Antonella Tomaselli

Nell’ambito delle iniziative dedicate alla valorizzazione di Castel del Monte, ha fatto il suo esordio lo scorso 23 marzo la mostra “Matematica e Bellezza. Fibonacci e il Numero Aureo”, curata dal  professor Antonio Zichichi, che rimarrà aperta al pubblico fino al 15 novembre 2016.
Il monumento federiciano, simbolo d’eccellenza di tutta l’architettura medievale per via della sua struttura ottagonale, ospita la mostra che mette in relazione il binomio matematica-arte e vuole spiegare il concetto di numero aureo.

All’interno di quattro sale situate al piano terra del castello sono esposte le riproduzioni delle opere di Botticelli, Giorgione, Giotto, Leonardo da Vinci e una planimetria di Castel del Monte, le quali sono messe in relazione con i lavori di alcuni artisti contemporanei quali Piero Guccione, Giacomo Manzù, Piero Pizzi Cannella, Alberto Biasi, Gregorio Botta, Bruno Ceccobelli e Giorgio de Chirico.
Il visitatore ha la possibilità di comprendere il rapporto aureo osservandolo direttamente sulle riproduzioni; oppure può individuarlo sulle opere contemporanee grazie a strumenti interattivi. Per completare e integrare la visita c’è la sezione didattica dove visionare la video guida del professor Zichichi in merito al numero aureo che, nell’ambito delle arti figurative e della matematica, indica il rapporto fra due lunghezze disuguali.

“La mostra – come spiega Fabrizio Vona, direttore del Polo Museale della Puglia – è dedicata al connubio tra due discipline, l’Arte e la Matematica, che nell’immaginario collettivo sembrano viaggiare su strade parallele, ma che sono in realtà strettamente connesse tra loro. L’armonia sottesa all’idea stessa di arte trae la sua ragion d’essere dal rigore delle proporzioni e dall’esatta applicazione dei rapporti numerici.”
Inoltre è stata allestita una sezione distaccata della mostra che sarà visitabile gratuitamente dal prossimo 15 aprile presso Palazzo Sinesi a Canosa di Puglia. Questo ampliamento è stato voluto dal direttore del Museo, Alfredo de Biase, per incentivare il visitatore ad ampliare la conoscenza del vasto e prezioso patrimonio culturale presente sul territorio pugliese. L’inaugurazione della sezione si terrà venerdì 15 aprile 2016 alle ore 18:30 presso Palazzo Sinesi.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it