Eventi

San Nicola e Bari marinara

Una Festa che si rinnova tutti gli anni, un rito lungo quasi un millennio

Questo articolo è stato visualizzato 1.066 volte. Leggi altri articoli di: Francesco Tiberio.

San Nicola e Bari marinara
Francesco Tiberio

Il 20 aprile 1087 sessantadue marinai baresi trafugarono le ossa del Santo di Myra e le trasferirono a Bari il 9 maggio. Per custodirle fu costruita una Basilica in stile romanico, e sin dai primi anni nacque la consuetudine di celebrare la festa dell’arrivo a Bari delle reliquie di San Nicola; così alla festa liturgica del 6 dicembre, si aggiungeva quella del 9 maggio.

Scrive l’autore russo della Leggenda di Kiev: “Quel giorno, il papa di Roma, Urbano II, i vescovi e tutti i cittadini istituirono una grande festa in onore del Santo, che ripetono (annualmente) sino ad oggi. Mangiarono, bevvero, e fecero festa in quei giorni e molti doni fecero ai poveri“. Divenuto luogo di pellegrinaggio nella sua triplice dimensione: ecumenica, europea e mediterranea, Bari identifica il suo destino in quello di San Nicola “che ha illuminato il cuore di fedeli d’Oriente e d’Occidente“. Le prime informazioni dettagliate intorno alla festa della Traslazione sono fornite agli inizi del ‘600 dallo storico barese Antonio Beatillo, il quale si servì di antiche carte della Basilica oggi disperse. Tra la fine del 700 e gli inizi dell’800 la processione varcava le mura della Basilica, prolungando il percorso fino al Molo e dando origine alla tradizionale Processione a mare dell’8 maggio, festa particolarmente sentita dai baresi.

Dopo la caduta del muro di Berlino nel 1989, la Basilica di San Nicola è tornata ad essere meta preferita dei pellegrinaggi russi ortodossi, interrotti nel 1917. Le migliaia di “pellegrini” che giungono a Bari, alcuni a piedi come un tempo, e la massiccia partecipazione dei baresi alle diverse manifestazioni che il Comitato Feste Patronali organizza d’intesa con la Basilica di San Nicola e il Comune di Bari, fanno della festa Nicolaiana uno dei più importanti appuntamenti di aggregazione religiosa, socio-economica e culturale del Sud d’Italia.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Eventi

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018

Tripudio di sapori e suggestioni con GustoJazz

Tiziana Di Gravina22 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
Bari impazzisce per Saviano

Saviano a Bari: dallo ius soli all’educazione al fallimento

Daniele D'Amico20 ottobre 2017
"La più bella sei tu", a Cerignola l'oliva è sacra

“La più bella sei tu”: l’oliva da tavola è protagonista in Puglia

Daniele D'Amico18 ottobre 2017
Torna a Lecce, Conversazioni sul Futuro

“Conversazioni sul Futuro”: tutto pronto per la V edizione

Daniele D'Amico27 settembre 2017

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it